I fillers sono sostanze iniettabili nel derma o nel tessuto sottocutaneo utilizzate in medicina estetica sia per correggere imperfezioni dell’epidermide e inestetismi del volto (quali linee d’espressione e rughe naso-geniene, frontali, periorali, contorno occhi), sia per ripristinare, plasmare o aumentare il volume di alcune zone del viso (labbra, zigomi, mento, fronte).
Tra i più moderni spiccano quelli costituiti da acido ialuronico, una sostanza naturalmente presente nel nostro organismo e pertanto biocompatibile, sicura e priva di effetti nocivi.
Il loro obiettivo è finalizzato ringiovanimento del volto con un effetto di soft-lifting che leviga e distende i segni d’invecchiamento e dona nuova freschezza, armonia, giovinezza e tonicità ai tratti con un risultato immediato che non altera l’espressività naturale ma sublima la bellezza.
I risultati offerti dai fillers sono temporanei e la durata può variare dai 4 ai 12 mesi, periodo in cui le sostanze iniettate vengono progressivamente riassorbite. Ma non solo. Sono strettamente legati e influenzati negativamente anche dalle abitudini e dallo stile di vita (fumo, stress, attività fisica, esposizione ai raggi Uv).


TECNICA

Il trattamento è ambulatoriale, non richiede anestesia (è possibile utilizzare eventualmente una pomata anestetica) e ha una durata dai 15 ai 30 minuti, al termine dei quali è possibile riprendere le attività quotidiane.

COSTI

Il prezzo della seduta non è fisso ma viene calcolato in base alle esigenze individuali, all’entità e alle zone da trattare.