Il lifting delle braccia, o dermolipectomia, è un intervento che permette di correggere definitivamente i difetti estetici degli arti superiori.

Nell’immaginario comune, braccia toniche, sottili e ben modellate sono il simbolo di un look “healty”, espressione di uno stile di vita attivo e improntato al benessere e di una forma fisica ottimale. Purtroppo, a minacciare l’armonia delle loro forme, in particolare nella zona bicipitale e ascellare, senza differenze tra uomini e donne, concorrono molteplici fattori: il passare del tempo, l’invecchiamento, un dimagrimento drastico e repentino, il soprappeso. Sono questi infatti i principali responsabili sia della perdita di elasticità e compattezza dei tessuti, che appaiono rilassati e svuotati, sia della presenza di lipodistrofie e di accumuli adiposi localizzati.

Il lifting delle braccia si rivela quindi la soluzione ottimale per questo tipo di inestetismi poiché permette di rimodellare gli arti ridefinendone i profili; di eliminare il surplus di tessuto adiposo con un netto miglioramento della loro forma e una riduzione delle loro dimensioni; e di rimuovere la pelle in eccesso restituendo tono e turgore alla cute.

L’intervento viene personalizzato e studiato ad hoc sulla base delle necessità e delle esigenze specifiche del paziente ed è il frutto di un’attenta valutazione da parte del chirurgo dell’entità e della tipologia delle alterazioni estetiche e funzionali delle braccia, requisito fondamentale per un risultato ottimale e una piena soddisfazione.

Si potrà infatti intervenire chirurgicamente praticando delle incisioni eliminare la pelle in eccesso; ricorrere alla liposcultura, nel caso ci sia un accumulo adiposo; o abbinare entrambe le metodiche.

 

TECNICA

Il lifting delle braccia è indolore e viene eseguito in anestesia locale con eventuale sedazione in regime di Day-Surgery, con dimissione il giorno stesso. Solo nel caso di interventi particolarmente complessi può verificarsi l’esigenza di valutare un altro tipo di sedazione.

Se l’approccio è di tipo chirurgico, vengono praticate delle incisioni nella regione interna dalla zona bicipitale e, se la quantità di tessuto da asportare è notevole, nell’area ascellare, così che le cicatrici residue siano poco visibili, anche se l’esito cicatriziale sarà comunque minimo.

Se si dovrà intervenire solo su accumuli adiposi si utilizzerà la liposcultura e in questo caso non residuerà nessuna cicatrice, mentre se sarà necessario intervenire su entrambe le problematiche si abbineranno le due tipologie di intervento.

 

POST-OPERATORIO

La dermolipectomia ha una durata di circa 90 minuti e non richiede la rimozione di punti di sutura poiché vengono utilizzati materiali riassorbibili. Dopo l’intervento, verrà applicato un bendaggio compressivo per circa 2 settimane e potrebbe comparire un lieve gonfiore. Le attività quotidiane abituali potranno essere riprese dopo 2 giorni, mentre per quella sportiva si dovranno attendere 4 settimane.

Il paziente sarà seguito nell’anno successivo all’intervento con controlli periodici gratuiti che permetteranno di valutare i risultati ottenuti.

 

COSTI

Il lifting delle braccia ha un prezzo che può variare a seconda delle esigenze e delle necessità individuali.