Orecchie a sventola? Una clip le corregge

Buone notizie per quel 5,6% della popolazione mondiale (adulti ma anche bambini) affetto da orecchie "ad ansa”, più conosciute come “orecchie a sventola”, ovvero prominenti e discostate dal capo. Fino a ora, la soluzione per correggerle definitivamente era ricorrere all’otoplastica, un intervento chirurgico mini-invasivo da effettuare anche in età prescolare poiché quest’inestetismo può causare problemi psicologici quali insicurezza, disagio e difficoltà nelle relazioni sociali.
Oggi però i chirurghi estetici hanno un nuovo alleato: earFold®, un dispositivo medico innovativo e non invasivo creato da Allergan, presentato recentemente nel corso del 65° Congresso Nazionale di SICPRE (Società Italiana Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica). Appositamente studiato e progettato per la correzione di una o entrambe le orecchie, adatto sia agli adulti che ai bambini a partire dai 7 anni d’età, earFold® è una clip rivestita in oro biocompatibile a 24 carati che viene introdotta sotto la pelle dell’orecchio in modo da mantenere una determinata forma pre-impostata del padiglione auricolare in maniera indolore e invisibile all’esterno. L’introduzione del dispositivo nell’orecchio avviene attraverso una procedura ambulatoriale mini-invasiva, praticata in anestesia locale, della durata di circa 15-20 minuti a seconda del numero degli impianti necessari (solitamente da uno a tre per orecchio), e dai risultati immediati.

Un paio di video per capire come funzione il dispositivo: video 1 - video 2. 

V. C.