Botulino sì o no? Guardare per credere

C’è chi nega a oltranza, chi giura di non averlo mai provato, chi fa coming out e ammette il “ritocchino”, chi prova e… approva. Le iniezioni di botulino sono uno degli argomenti più controversi e gettonati a Hollywood. Fotografie e dichiarazioni alla mano, a voi scegliere se credere o meno alla sincerità di attrici e celebrities. E per facilitarvi il compito, vi svelo il mio parere personale.

Kristin Cavallari
"Il mio obiettivo è quello di non ricorrere al botulino o qualsiasi altro filler", scrive nel suo libro “Balancing in Heels: My Journey to Health, Happiness, and Making It All Work”. "Io Non giudico le persone che se ne avvalgono, ma personalmente preferirei fare tutto in modo più naturale. Non conosciamo gli effetti a lungo termine di questi trattamenti e inoltre non li trovo adatti a me, perchè credo che invecchiare faccia parte della vita”. Secondo me: Non mente. Kristen Cavallari è dell’87 e il suo viso è ancora naturale, per ora.

Cameron Diaz
La diva nel suo libro “The Longevity Book” incoraggia i lettori a cercare di capire il pensiero che si nasconde dietro i trattamenti estetici quali appunto il botulino. “Sono procedure create per aiutare le persone a sentirsi meglio con se stesse. E se questo succede vuol dire che hanno funzionato. Io non li giudico, soprattutto se il risultato non è eccessivo ma è quello di apparire più riposati, come se si fosse fatto un pisolino, oppure un po’ più giovani, come se li avessimo incontrati qualche anno prima”. Secondo me: Non giudica ma… prova. Botulino sì, per lei. Ma con oculatezza.

Julia Roberts
"Voglio che i miei figli sappiano quando sono arrabbiata, quando sono felice e quando sono confusa - confessa l’attrice in un’intervista - Il tuo volto racconta una storia e questa storia non dovrebbe portarti nello studio di un medico”. Secondo me: Julia Roberts è naturalmente bella, ma essendo nata nel ’67, bhé… l’aiutino del botulino ci sta.

Brooke Shields
Coming out per Brooke Shields. Ammette di essersi sottoposta alle iniezioni di botulino ma confessa che teme di esagerare. "Voglio regalarmi anche un trattamento laser – rivela - perché non sono una fan delle mie rughe. Ma devo trovare qualcuno con un tocco leggero. Ho paura che prima o poi potrei arrivare ad assomigliare a Joker". Secondo me: ammette il botulino e nonostante il suo viso appaia abbastanza naturale, il sospetto che sia ricorsa anche al lifting c’è.

Courtney Cox
Non solo botulino per lei. Ammette anche di essersi sottoposta a qualche intervento di chirurgia estetica ma di avere dei rimpianti. “Stavo cercando di non invecchiare, di stare al passo con i giovani - afferma – ma non è possibile. Cerchi di fermare il tempo e poi, un giorno, guardi una tua foto e ti vedi orribile. Ho fatto cose di cui mi sono pentita, per fortuna alcune di queste sono temporanee e tutto torna come prima. Questo è un bene perché non sempre ho ottenuto un look migliore”. Secondo me: il botulino c’è e si vede, sulla fronte ma non nella zona del contorno occhi tanto che sono evidenti le “zampe di gallina”. Noto però che gli zigomi sono più pieni di quando era giovane…

Julianne Moore
"Non credo che queste procedure migliorino l’aspetto delle persone – dichiara la Moore – penso che guardandole si veda che hanno fatto qualcosa di innaturale al loro viso e questo fa sì che istintivamente non lo si trovi attraente”. Secondo me: coerente ma non troppo Julianne Moore. Il suo volto è naturale, ma guardandola attentamente, che,  sulla fronte, ci sia lo zampino del botulino è innegabile.

Kate Winslet
Ha provato il botulino? Chiarissima la sua risposta: "Oh, f ** k no!". Secondo me: chiara ma non “trasparente”. La Winslet è del ’75 e la sua fronte è palesemente più giovane. Botulino sì.

Tina Fey
"Siamo ormai così abituati a non vedere più un volto vero, che si muove e con i denti originali – dichiara – che ci siamo dimenticati che è una scelta personale. Io ho scelto di non farlo. Buon per te, dico, ma non per me, non è obbligatorio". Secondo me: l’attrice ha 47 anni. Lei nega ma la sua fronte la tradisce, non è compatibile con la sua età. Il botulino le è venuto in soccorso.

Kelly Ripa
“Ormai da tempo ricorro al botulino. Ho iniziato perché chi mi incontrava mi chiedeva “Come stai? Tutto ok?”. Sto bene, perché? dicevo, e la risposta che ottenevo era: sembra che tu sia arrabbiata, oppure sembri stanca… È stato il segnale che mi ha fatto capire che era arrivato il momento di fare qualcosa”. Secondo me: Kelly Ripa ha decisamente recepito il segnale e, sulla fronte e sul contorno occhi, si è anche fatta prendere la mano…

Nicole Kidman
"Ho provato tante procedure, ma a parte lo sport e un'alimentazione sana ed equilibrata, la maggior parte dei trattamenti non fa la differenza”, dice la Kidman. "Ho provato anche il botulino. Ma il risultato non mi ha soddisfatto, non mi piaceva l’aspetto che assumeva il mio viso dopo che le iniezioni avevano fatto effetto. Ora io non lo uso più e posso muovere di nuovo la fronte!". Secondo me: la diva ha abusato del botulino e, in generale, della medicina estetica. Risultato: il suo viso è inespressivo.

Gwyneth Paltrow
"Non mi piace il botulino" – dichiara l’attrice - Credo che su alcuni visi, se l’effetto è naturale, funzioni. Ma è quando si esagera e si vede troppo che diventa “falso”. Alcune persone poi hanno davvero perso la bussola, appena vedono un piccolo segno o una ruga pensano di risolvere tutti i loro problemi semplicemente cancellando al più presto ogni inestetismo”. Secondo me: Il suo viso è naturale a eccezione della fronte. Non è quella di una donna di 43 anni…

Salma Hayek
"Non credo nel botulino, soprattutto quando a ricorrere al ritocchino sono i giovani”, dice Salma Hayek. “C’è chi consiglia alle ragazzine di farlo subito, a scopo preventivo, così da ritardare la formazione delle rughe. Io, invece, dico che il loro viso non sta per cadere e che se iniziano ora dovranno farne sempre di più e più spesso, perché invecchieranno comunque. Quindi, se decidono di farlo che sia almeno il più tardi possibile”. Secondo me: dice di non credere al botulino, ma a non crederle siamo noi. L’attrice ha 51 anni, e se la parte inferiore del suo viso è naturale, quella superiore ha dato fiducia al “ritocchino”.

Amanda Seyfried
"Bisogna fare una distinzione innanzitutto tra procedure invasive, come il lifting, e non invasive, come il botulino”, sentenzia Amanda Seyfried. “Ho quasi 31 anni e non voglio bussare a queste porte come tutti i colleghi. Quando cominci, subito inizi ad assomigliare a tutti gli altri, il tuo viso non si muove, proprio come il loro. Molti associano più procedure, gonfiano le labbra, rimodellano il naso, cancellano le rughe. Perché dovrei scegliere di apparire come tutti gli altri a Hollywood?”. Secondo me: il suo viso è naturale, ma è ancora giovane. Davanti a se a il tempo per fare di tutto.

Linda Evangelista
“Sono stata la prima ad ammettere pubblicamente di aver provato il botulino. Perfino mia madre era sconvolta – ricorda la supermodel – le dissi “Mamma, lo fanno tutti” e lei rispose “Sì, ma non lo dicono!”. Sono stata la prima a dire la verità allora, perché dovrei mentire adesso?”. Secondo me: Che abbia un buon rapporto con la medicina estetica e che vi sia ricorsa abbondantemente è palese. Viva la sincerità!

Robin Wright
Più che esplicita la Wright: “F**cking, tutti lo fanno. Suppongo di non poter dire “tutti” perché non ne ho la certezza, ma andiamo. In fondo è solo qualche punturina due volte l’anno. Credo che la maggior parte delle donne arrivino a iniettarne anche 10 unità, ma questa quantità “congela” le espressioni. Qui si tratta di farne 1 sola unità, è giusto un aiutino qua e là per avere un aspetto più fresco. Forse non è saggio ammetterlo, ma ormai non è possibile nascondere nulla”. Secondo me: è lei stessa ad ammetterlo. Il botulino c’è ma con parsimonia per un risultato assolutamente naturale.

Jennifer Aniston
La sua preoccupazione maggiore? Il fatto che si possa perdere la prospettiva e lasciarsi prendere la mano. "Perché cancellare a tutti i costi le emozioni e i segni del tempo dal viso? Se non si lavora e ci si aiuta anche da fuori, alla fine tutto scende". Secondo me: la sua espressività è ancora salva, soprattutto quella dello sguardo. Sulla fronte, invece, ha esagerato…

Kim Kardashian
"Sono assolutamente favorevole alla chirurgia plastica – ha dichiarato addirittura nel 2010, quando l’argomento non era così social come oggi - ho provato il botulino e sono stata tra le prime, ma questa è l'unica cosa che ho fatto". Secondo me: Lei stessa dichiara di essere “pro” chirurgia plastica. Figuriamoci se non è più che d’accordo con il ricorrere alle procedure della medicina estetica.

A voi il giudicare se le loro dichiarazioni sono vero o false, ma in alcuni casi viene naturale pensare che oltre il botulino c’è di più.

V. C.