Star: "ritocchino" delle mie brame

C’è chi fa coming out e ammette il “ritocchino”; chi giura essersi pentito e di aver chiuso con filler e botulino; e chi nega il ricorso a medicina estetica e chirurgia plastica; e chi, aggiungiamo noi, si è lasciato davvero prendere la mano alla ricerca di una giovinezza finta che resiste indenne al passare del tempo. Ammettiamolo, però. Il relooking e il cambiamento d’aspetto di star e celebrities sono uno dei temi preferiti dal gossip, più che mai d’estate, in vacanza, quando c’è più tempo per le chiacchiere da ombrellone e per leggere i giornali che non lesinano scoop e pettegolezzi. Scelta criticabile o meno, non sta a noi giudicare le decisioni di Vip e personaggi in vista. Certo è però che alcune trasformazioni sono davvero eclatanti e a volte addirittura con esiti disastrosi, firma inequivocabile di visi artefatti, innaturali e privi di espressività.
Qualche esempio eclatante? Prima tra tutte, Pamela Anderson che ha tenuto a battesimo il suo “nuovo” volto al Festival di Cannes: fronte spianata, zigomi rimpolpati, zero rughe, non c’è dubbio, la sua bellezza ora ”non fa una piega!”.
Linda Evangelista lascia a bocca aperta prima e dopo: fronte distesa, palpebre risollevate, zigomi riempiti. Idem per Madonna, il suo viso dagli inizi della carriera si è trasformato: blefaroplastica, filler, botulino... così come per Meg Ryan: volto super-liscio, zigomi ben evidenti, labbra rimpolpate. Che dire di Hunter Tylo, la bellissima di Beautiful, forse ha esagerato un po’, troppo di tutto. Alle addicted del film Dirty Dancing non sfugge di certo il “ritocchino” ben evidente della sua protagonista Jennifer Grey. Naso più sottile, segni del tempo spariti, pelle distesa… Jennifer Lopez non ha resistito alla chirurgia.
Sex symbol celebrato dalle scene hot del film Nove Settimane e mezzo, Mickey Rourke è un habituée. Già qualche anno fa il suo viso mostrava segni inconfutabili delle sue frequentazioni con il chirurgo plastico, oggi, con molti kg in meno e con qualche “aggiustatina” in più è quasi irriconoscibile.
Nicole Kidman, bella e raffinata senza dubbio, ma non naturale al 100%. Tempo fa ha ammesso di essere ricorsa al “ritocco” ma di essersi pentita e di aver fato marcia indietro. Il look sfoggiato di recente, levigato e dai volumi pieni ci fa sospettare una nuova inversione di tendenza. Janice Dickson, ex- top model oggi personaggio televisivo statunitense, effetto “colpo di vento” innegabile ma il collo parla più di ogni altra cosa. Catherine Zeta-Jones, volto totalmente inespressivo e gonfio. Troppo botulino? Per Renée Zellweger, una sola domanda: dove è finita Bridges Jones?
Sotto gli occhi di tutti: Kim Kardashian, ma è davvero lei? Priscilla Presley… no comment, ci chiediamo però chi è l’artefice di tutto ciò. Keira Knitley: non solo rinoplastica. Sharon Stone: per lei una menzione speciale, un “aiutino” c’è ma la giusta misura e l’oculatezza fanno la differenza: l’espressività è salva. Il passare del tempo non guarda in faccia a nessuno…teste coronate e Regine comprese: Una per tutte: Letizia di Spagna. Scarlett Johansson: non solo filler e botulino, per l’attrice rinoplastica e un décolleté più florido e generoso. E per concludere la carrellata…Direttamente dal panorama fashion, la stilista Stella McCartney, il successo l’ha decisamente ringiovanita.

V. C.