Le celebrities investono in beauty (non sempre con successo)

La chirurgia estetica al giorno d’oggi non è più tabù. Se ne parla un po’ ovunque anche se il media preferito sono i social.

Tante le celebrities che fanno coming out e dichiarano di aver ceduto (e a volte ecceduto) al ritocchino, più o meno invasivo. Se c’è chi si è avvalso dell’aiutino per migliorare il suo aspetto senza stravolgere completamente i lineamenti o la silhouette, c’è chi si è lasciato prendere la mano e ha letteralmente trasformato il suo aspetto con un cambiamento tale da essere quasi irriconoscibile. Senza arrivare alle esagerazioni (l’ultima in ordine di tempo, dopo Rodrigo Alves, il Ken umano, Louis Padron, l’uomo-elfo argentino che si è sottoposto a 40 operazioni per assomigliare a un vero folletto investendo fino ad oggi oltre 70mila dollari), anche tra i personaggi più noti, in particolare nel mondo dello spettacolo, gli “addicted” del bisturi che hanno investito migliaia di euro nella loro immagine non sono pochi. Purtroppo però a volte il risultato finale e davvero disastroso. Seno e glutei fin troppo generosi, frutto di sapienti impianti, labbra gonfiate all’eccesso da filler riempitivi, nasi perfetti, volto “congelato” dalle troppe iniezioni di botulino, sbiancamento della pelle sono all’ordine del giorno, fino ad arrivare a un relooking totale, in nome di un futuro successo. Quale esempio?

  Renée ZellWeger : Nonostante abbia ammesso il “ritocchino”, non ha svelato alcun dettaglio sugli interventi cui si è sottoposta, ma il suo viso, completamente trasformato svela molto: rinoplastica, blefaroplastica, filler, botulino.

Renée ZellWeger: Nonostante abbia ammesso il “ritocchino”, non ha svelato alcun dettaglio sugli interventi cui si è sottoposta, ma il suo viso, completamente trasformato svela molto: rinoplastica, blefaroplastica, filler, botulino.

 La rapper  Lil Kim  non è da meno. praticamente impossibile riconoscerla, decisamente un'altra persona.

La rapper Lil Kim non è da meno. praticamente impossibile riconoscerla, decisamente un'altra persona.

  Kris Jenner , “momager”, mamma e manager del clan Karadashian–Jenner, e personaggio Tv, non rinnega rinoplastica, mastoplastica additiva e la sua dipendenza dal botulino.

Kris Jenner, “momager”, mamma e manager del clan Karadashian–Jenner, e personaggio Tv, non rinnega rinoplastica, mastoplastica additiva e la sua dipendenza dal botulino.

  Nicky Minaj … basta guardare le due foto per indovinare: sbiancamento della pelle, mastoplastica additiva, gluteoplastica, rinoplastica e non è tutto.

Nicky Minaj… basta guardare le due foto per indovinare: sbiancamento della pelle, mastoplastica additiva, gluteoplastica, rinoplastica e non è tutto.

  Kim Kardashian , la star dei reality non ha fatto economie, almeno in tema di chirurgia estetica: liposuzione, mastoplastica, gluteoplastica, rinoplastica e botulino.

Kim Kardashian, la star dei reality non ha fatto economie, almeno in tema di chirurgia estetica: liposuzione, mastoplastica, gluteoplastica, rinoplastica e botulino.

  Kylie Jenner  ha battuto tutti i record di interventi e di investimenti. Si vocifera che abbia speso ben 2 milioni di dollari per rifare totalmente viso e corpo. Le immagini parlano da sole.

Kylie Jenner ha battuto tutti i record di interventi e di investimenti. Si vocifera che abbia speso ben 2 milioni di dollari per rifare totalmente viso e corpo. Le immagini parlano da sole.

  Janice Dickinson , non ha mai nascosto la sua passione per la chirurgia estetica e, purtroppo, si vede. Il gossip svela che la City National Bank le reclama ancora 300.000 dollari, impossibile sapere quanto abbia speso in tutti questi anni.

Janice Dickinson, non ha mai nascosto la sua passione per la chirurgia estetica e, purtroppo, si vede. Il gossip svela che la City National Bank le reclama ancora 300.000 dollari, impossibile sapere quanto abbia speso in tutti questi anni.

  Donatella Versace  meriterebbe l’Oscar per la trasformazione “in peggio”. Il suo viso è cambiato radicalmente. Anche in questo caso, ci si chiede il perché di questa scelta.

Donatella Versace meriterebbe l’Oscar per la trasformazione “in peggio”. Il suo viso è cambiato radicalmente. Anche in questo caso, ci si chiede il perché di questa scelta.

Il giudizio è assolutamente soggettivo ma è innegabile che nella maggiore parte dei casi l’aspetto delle nostre celeb grazie al chirurgo è nettamente migliorato. Ma non sempre… a volte, soprattutto se ci si lascia prendere la mano, le conseguenze possono essere disastrose.